team
Ex chitarrista

Jack Sherman

Il riservato chitarrista che giunse il line-up come un rimpiazzo di Hillel, si dimostrò poco coeso con lo spirito del gruppo e lontano dallo stile del suo predecessore, giudicato troppo “precisino” dai suoi colleghi è in effetti dotato di una impostazione tecnica puramente new wave, ed è anche per tale motivo che, nella diatriba con il produttore Andy Gill, è l’unico a schierarsi dalla sua parte, accrescendo maggiormente il clima belligerante.

Delle registrazioni che lo videro autore di una prestazione ragionevolmente incolore e abbastanza scolastica. Liquidato senza molte formalità il chitarrista ritrovò la sua dimensione in collaborazioni con artisti di primo ordine, rialzando la propria carriera artistica tanto da riallacciare i rapporti con i Peppers che lo invitarono a partecipare ai cori nell’album Mother’s Milk. La situazione apparve rilassata fino al raggiungimento della notorietà del suo ex gruppo. Jack infatti pretese un adeguamento economico degli incassi dovuti alle ristampe dell’album al quale aveva collaborato e per possibili brani finiti in altre compilation, ma non venne accontentato.

Nell’ultimo decennio ha prima fondato una band (In From the Cold), dando alle stampe un LP dall’omonimo titolo, poi si è prestato a serate come guest in vari locali.

Timeline

  • 2000 - Oggi

    In From The Cold

    Fonda i "In From The Cold"

  • 1984 - 2000

    Collaborazioni

    Collabora con molti artisti tra cui Bob Dylan, George Clinton, Tonio K, Bill Madden, Gerry Goffin

  • 1983

    Red Hot Chili Peppers

    Si unisce ai Red Hot Chili Peppers sostituendo Hillel Slovak

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com